SPF, UVA & UVB

Puoi facilmente avere la sensazione che la protezione solare sia un’intera scienza in sé, e fatto divertente, lo è! Per renderti più facile avere una buona panoramica di ciò che parole come UVA, UVB e SPF significano in realtà che abbiamo compilato questo riepilogo con tutto ciò che devi sapere sulla protezione solare e sulla scienza dietro di esso.

Cosa significaNO UVA, UVB & UVC?

SPF, UVA & UVB

I raggi UVB, UVA e UVC fanno tutti parte della luce ultravioletta che viaggia verso la terra dal sole. I raggi UVC vengono assorbiti dallo strato di ozono, quindi non devi preoccuparti di loro. I raggi UVB & UVB d’altra parte raggiungono la superficie, ed è per questo che hai bisogno di crema solare! I raggi UVB sono bloccati solo in parte dall’atmosfera. Sono responsabili dell’abbronzatura della pelle, ma un’eccessiva esposizione ad essi può portare a scottature solari e, di conseguenza, cancro della pelle. I raggi UVB influenzano lo strato superiore della pelle.

I raggi UVA hanno la lunghezza d’onda più lunga e viaggiano attraverso l’atmosfera quasi ininterrottamente. Questi raggi raggiungono lo strato più profondo della pelle chiamato “Derma”.

La ricerca mostra che i raggi UVA possono portare alla creazione di radicali liberi dannosi nella pelle. Per dirla semplicemente, l’esposizione a loro può causare il cancro danneggiando le proteine che riparano il tuo DNA. Non buono! Pertanto è importante indossare la protezione solare se hai intenzione di trascorrere del tempo al sole. A differenza dei raggi UVB, i raggi UVA sono subdoli nel modo in cui non ti fanno abbronzare. Pertanto, è difficile sapere se sei stato esposto a una quantità rischiosa di raggi UVA. Puoi leggere di più sui raggi UVA, UVB e UVC nel nostro articolo sul blog su Perché la protezione solare quotidiana è importante.

SPF, UVA & UVB

Cosa significa "SPF"?

Il fattore di protezione solare (SPF) su un’etichetta della protezione solare mostra la quantità di protezione dai raggi UVB. Un fatto interessante che la maggior parte delle persone non conosce è che la scala SPF non è lineare. Ad esempio, SPF 15 blocca il 93% dei raggi UVB, SPF 30 blocca il 97% dei raggi UVB e SPF 50 blocca il 98% dei raggi UVB. La differenza tra SPF 30 e SPF 50 è di un solo punto percentuale! Non è assurdo?

SPF, UVA & UVB

Poiché l’SPF di una protezione solare è pienamente efficace solo per due ore dopo l’applicazione, si consiglia di ri applicare la protezione solare ogni due ore indipendentemente dal fattore di protezione solare sulla bottiglia. Nel nostro articolo sul blog Perché SPF 30 è il nuovo SPF 50 puoi leggere di più su ciò che rende le nostre creme solari SPF 30 una scelta sicura ed efficace per la tua pelle.

SPF, UVA & UVB

Come fai a sapere che la tua protezione solare blocca i raggi UVA?

Come abbiamo appena appreso, l’SPF si riferisce solo al grado di protezione dall’UVB. Quindi, come fai a sapere se la tua protezione solare blocca anche i raggi UVA? La risposta si chiama protezione ad ampio spettro. Se la protezione solare contiene un’etichetta con la cui lettura “ampio spettro” o trovi un cerchio che indica “UVA”, significa che la protezione solare blocca una “quantità appropriata” di raggi UVA come definito dalle autorità di regolazione. Tutte le creme solari di Suntribe offrono una protezione ad ampio spettro e ti proteggono dai raggi UVA, ma sicuramente non tutte le creme solari lo fanno, quindi fai un’occhiata!

Per rendere le cose ancora più confuse, il test UVA è correlato al test UVB / SPF. Quindi, quando una protezione solare viene testata per confermare la protezione ad ampio spettro (il che significa che fornisce un’adeguata protezione contro UVA) la protezione viene misurata come relazione con il suo SPF. Per passare, una protezione solare deve bloccare almeno 1/3 dell’SPFetichettato, ad esempio una protezione solare SPF 30 (bloccando il 97% dei raggi UVB) deve bloccare i raggi UVA con la potenza equivalente di un SPF 10 (bloccando circa l’89%).

SPF, UVA & UVB

La cosa buona delle creme solari Suntribe è che usiamo l’ossido di zinco solo come filtro UV, che è il filtro UV più efficace in circolazione.   Ciò significa che le nostre creme solari non offrono solo l’1/3 richiesto (33%) della protezione, ma molto di più!   La protezione UVA dei nostri Tutta la protezione solare in zinco naturale per Face & Sport   ad esempio è in realtà 9/10 (90%) della sua protezione SPF 30, il che significa che le nostre creme solari in zinco forniscono molto al di sopra della protezione UVA richiesta. Tutte le altre creme solari forniscono anche una protezione UVA di gran lunga superiore a quanto richiesto.

Cosa significa resistenza all'acqua?

Se la protezione solare è etichettata come resistente all’acqua, significa che la protezione solare manterrà la sua efficacia per un certo periodo di tempo a contatto con l’acqua (o molto sudore). Per chiarire le cose: tutte le creme solari liquide iniziano a perdere gradualmente efficacia dopo il primo contatto con l’acqua. La marcatura della resistenza all’acqua indica che la protezione solare ha ancora almeno il 50% dei suoi poteri protettivi SPF etichettati dopo un certo tempo. Questo lasso di tempo è di 40 o 80 minuti.

• La frase resistenza all’acqua significa che una protezione solare avrà ancora metà del suo SPF etichettato dopo un lasso di tempo di 40 minuti.

• La frase molto resistente all’acqua significa che una protezione solare avrà ancora metà del suo SPF etichettato dopo un lasso di tempo di 80 minuti.

SPF, UVA & UVB

Il test di resistenza all’acqua viene eseguito in laboratorio, dove i soggetti di prova posizionano il braccio (con la protezione solare applicata) in una piscina per 40 o 80 minuti e il fattore di protezione solare viene testato prima e dopo che il braccio è stato messo in acqua.

Per passare la protezione solare deve ancora avere almeno la metà del suo valore SPF dopo il tempo in acqua. È importante sapere che il test di resistenza all’acqua è stato fatto per le creme solari liquide. Perché ci sono creme solari che possono resistere a oltre 80 minuti di contatto con l’acqua senza perdere SPF, come la serie Face & Sport di Suntribe.

Queste creme solari sono generalmente molto spesse e lasciano uno strato visibile di protezione. Con le creme solari minerali, uno strato visibile di protezione è il modo migliore per determinare se è necessario ri applicare la protezione solare dopo il contatto con l’acqua.

Con creme solari liquide, come la protezione solare All Natural Mineral, si consiglia di ricandidarsi regolarmente dopo essere uscito dall’acqua o quando si suda molto. Questo è il modo migliore e più sicuro per assicurarti di essere protetto, anche a contatto con l’acqua.

Grazie per aver letto!

Speriamo che tu ti senta pronto a uscire di nuovo al sole, ora che sai a quali raggi UV dovresti stare attento e come scegliere una protezione solare sicura ed efficace. Vuoi assicurarti di essere protetto dal sole? Quindi basta seguire il link qui sotto e dare un’occhiata alle nostre creme solari.